Questo sito web utilizza i cookie.
Questo sito web utilizza i cookie tecnici. I Cookie di profilazione sono utilizzati da contenuti di terze parti.
Continuando la navigazione sul nostro sito, chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni fai riferimento alla Cookies Policy.

logotype

GRANDE GUERRA - LA “MONFENERA” APPLAUDE I LICEALI

GRANDE GUERRA - LA “MONFENERA” APPLAUDE I LICEALI
La Banda della Brigata Sassari apre La Disfatta e la Riscossa;

CAGLIARI – Una tappa prestigiosa quella della Caserma “Monfenera”, tenutasi il 17 maggio 2019, alla presenza delle autorità militari, dei Lions di Cagliari, dei ragazzi del liceo artistico di Quartu S. Elena.
Il progetto “La Disfatta e la Riscossa”, spettacolo teatrale di commemorazione della Grande Guerra a firma Pro Loco Cossoine, ha ottenuto il riconoscimento degli eredi storici dei Sassarini. E’ stato particolarmente emozionante rappresentare l’avventura dei fanti sardi caduti per la Patria, nello scenario che raccoglie l’eredità morale e spirituale della gloriosa “Brigata Sassari”. Particolarmente apprezzato è stato il regalo che il Maresciallo Andrea Atzeni, direttore della Banda musicale della Brigata, ha donato ai presenti con l’apertura dello spettacolo nel piazzale della Caserma. Un piccolo concerto con le note dei “Dimonios” che ha omaggiato in maniera forte ed emozionante, una celebrazione particolarmente sentita.
Dall’Inno di Mameli al Piave, passando per l’inno storico della Brigata, la cerimonia è stata ufficialmente aperta con i saluti del Tenente Colonnello Mario Piras, a nome di tutto il Comando. E’ seguita la consegna dello stemma araldico della Brigata da parte del circolo dei Lions, quindi la presentazione dello spettacolo. Un pubblico particolarmente attento e sensibile ha accompagnato l’evolversi degli scenari di guerra. I liceali pozzomaggioresi hanno interpretato le diverse fasi con la consueta passione e, a conclusione, hanno ricevuto una fiumana di applausi e complimenti. Ciascuno di essi è stato insignito di una medaglia ricordo dell’evento, recante la simbologia del 151° reggimento fanteria “Brigata Sassari”. Alla Pro Loco è stato invece donato il fregio ufficiale del Comando a riconoscimento del lavoro svolto nella valorizzazione del ricordo dei fanti caduti, a perenne memoria storica. Per contro, la stessa Pro Loco ha omaggiato il Comando con alcune pubblicazioni del paese e la targa ricordo del suo passaggio alla Monfenera.
La conclusione è stata affidata alle foto di rito, con i militari, la Banda, le insegnanti e i liceali di Quartu S. Elena. Ora il progetto di rievocazione storica va avanti. Sabato 25 maggio sarà la volta di Genova, presso l’Istituto Paverano di Don Orione, ore 14.30, quindi a Sassari, martedì 28 maggio alle ore 18.00, presso la Fondazione di Sardegna, in via Carlo Alberto, 7, e ancora il 2 giugno a Tempio, alle 17.30 presso i locali dell’Officina dei Ragazzi, ex biblioteca, Parco delle Rimembranze. Tutte le tappe sul sito www.prolococossoine.com.