Questo sito web utilizza i cookie.
Questo sito web utilizza i cookie tecnici. I Cookie di profilazione sono utilizzati da contenuti di terze parti.
Continuando la navigazione sul nostro sito, chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque elemento acconsenti all'uso dei cookie.
Per maggiori informazioni fai riferimento alla Cookies Policy.

logotype

GRANDE GUERRA: APPLAUSI AL TEATRO VON PAUER DI GENOVA

GRANDE GUERRA: APPLAUSI AL TEATRO VON PAUER DI GENOVA
L’Istituto Paverano abbraccia Pro Loco e Liceali

 

GENOVA – Un piccolo paese dentro una grande Città. E’ questa la sintesi dell’esperienza fatta a Genova dalla Pro Loco di Cossoine e dai ragazzi del Liceo Scientifico di Pozzomaggiore, impegnati all’Istituto Paverano nel tour “La Disfatta e la Riscossa”, omaggio ai fanti caduti per la Patria.
Una comunità di oltre 600 persone, fra anziani, disabili, medici, infermieri, assistenti e sacerdoti. All’interno, scuole, servizi riabilitativi, pronto soccorso, ospedale, sale animazione, mensa, parrocchia e tutto il necessario per vivere appieno l’intesa di una bella comunità.
Accolto dall’abbraccio affettuoso degli ospiti della struttura, allo staff della Pro Loco è stato riservato lo spazio culturale più alto, il Teatro Von Pauer, dal nome del suo benefattore. Un’opera di oltre 250 posti a sedere, con mega palco centrale e tutte le più moderne attrezzature.
Lo spettacolo è iniziato molto presto, intorno alle 15, in sincrono con le diverse, innumerevoli attività che scandiscono il quotidiano del luogo. Un pubblico di persone bellissime, entusiaste e calorose hanno accompagnato tutte le fasi dello spettacolo. Grandi applausi e ovazioni ma soprattutto tanti anziani presi dal ricordo dei canti di guerra tramandati dai padri. Fra tutti, la Leggenda del Piave è stata la punta di diamante di uno spettacolo partecipato oltre ogni ragionevole aspettativa. Presente anche una delegazione del Circolo dei Sardi dell’Associazione Sarda Tellus e diversi concittadini isolani accorsi per l’occasione.
La tappa di Genova si inserisce nel quadro di alcune città chiave dell’emigrazione anteguerra, simbolo di 27 milioni di italiani che tra la fine dell’800 e gli inizi del ‘900 hanno abbandonato il Paese, per poi essere richiamati a difendere la Patria.
Il tour di commemorazione storica della Prima Guerra Mondiale continua il 28 maggio 2019, alle ore 18.00 presso i locali della Fondazione di Sardegna, a Sassari in via Carlo Alberto, 7. La Fondazione è il partner ufficiale del progetto, a essa è legata anche l’iniziativa “L’Armistizio e la Vittoria”, spettacolo di chiusura del centenario, di scena a Cossoine il prossimo 2 agosto. Nel breve periodo, “La Disfatta e la Riscossa” andrà in scena anche a Tempio, il 2 giugno, alle 17.30, presso i locali dell’ex biblioteca, sede dell’Officina dei Ragazzi.